Martedì, 01 Dicembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Estorsione a Corigliano, arrestato Domenico Russo
CARABINIERI

Estorsione a Corigliano, arrestato Domenico Russo

di

Domenico Russo, 38 anni, detto "u chiatti" è stato arrestato a Corigliano con l'accusa di estorsione aggravata dal metodo mafioso. Il provvedimento restrittivo, notificato dai carabinieri della compagnia ionica, è stato emesso dal gip distrettuale Aragona, su richiesta del procuratore Nicola Gratteri e del pm antimafia Alessandro Riello.

Russo, scampato miracolosamente ad un agguato di chiaro stampo mafioso compiuto ai suoi danni nel centro storico di Corigliano, è accusato di aver tentato di estorcere ingenti somme di denaro ad una importante azienda olearia ionica.

"U chiattu" era legato da un solido rapporto di amicizia con Pietro Longobucco, esponente del clan del defunto boss Santo Carelli. Longobucco è stato ucciso a pistolettate lo scorso anno e gettato nel porto coriglianese all'interno di un furgone. Negli stessi giorni è stato ingoiato dalla lupara bianca il suo più fidato collaboratore, Domenico Sanfilippo, pure lui di Corigliano.

Sanfilippo ha fatto la stessa fine del padre, Antonio, ucciso e fatto sparire negli anni '90 al confine tra Germania e Olanda.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook