Martedì, 20 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Coronavirus, aumento costante dei contagi in Calabria: altri 19 positivi
IL BOLLETTINO

Coronavirus, aumento costante dei contagi in Calabria: altri 19 positivi

Rimane costante l'aumento dei positivi al Coronavirus in Calabria: oggi i nuovi casi sono 19, esattamente come ieri. Purtroppo però dopo tre mesi la regione registra una nuova vittima: si tratta di un uomo di 72 anni di origine campana che si trovava ricoverato nell'ospedale dell'Annunziata di Cosenza dal 23 agosto scorso. Diventano così 98 i decessi causati dall'epidemia.

In Calabria ad oggi sono stati effettuati 162.336 tamponi. Le persone risultate positive al Coronavirus sono 1.596, quelle negative sono 160.940. Venti le persone ricoverate in regime ordinario, nuovamente vuote le terapie intensive. Territorialmente, i casi positivi sono così distribuiti:

- Catanzaro: 6 in reparto; 13 in isolamento domiciliare; 186 guariti; 33 deceduti.

- Cosenza: 10 in reparto; 57 in isolamento domiciliare; 451 guariti; 34 deceduti.

- Reggio Calabria: 2 in reparto; 81 in isolamento domiciliare; 296 guariti; 19 deceduti.

- Crotone: 1 in reparto; 16 in isolamento domiciliare; 116 guariti; 6 deceduti.

- Vibo Valentia: 6 in isolamento domiciliare; 84 guariti; 5 deceduti.

Altra Regione o Stato Estero: 174 (nel totale è compresa anche la persona deceduta al reparto di rianimazione di Cosenza che era residente fuori regione).

Il totale dei casi di Catanzaro comprende soggetti provenienti da altre strutture che nel tempo sono stati dimessi. I ricoverati del setting “Fuori regione” (8) e dei migranti (1) sono stati distribuiti nei reparti di degenza; complessivamente i ricoveri presso l’Ospedale di Catanzaro sono sei, di cui cinque non sono residenti.

A Crotone sei positivi sono del Cara. A Cosenza cinque casi sono riconducibili a Corigliano Rossano, due sono riconducibili al “focolaio sardo” e per un caso è in corso un’inchiesta epidemiologica. A Reggio Calabria tre casi sono riconducibili al focolaio di Oppido.

Nel conteggio sono compresi anche i due pazienti di Bergamo trasferiti a Catanzaro, mentre non sono compresi i numeri del contagio pervenuti dopo la comunicazione dei dati alla Protezione Civile Nazionale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook