Giovedì, 03 Dicembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Operazione Imponimento, revocati i domiciliari all'imprenditore Galati: accolto il ricorso
CATANZARO

Operazione Imponimento, revocati i domiciliari all'imprenditore Galati: accolto il ricorso

'ndrangheta, imponimento, Giuseppe Galati, Catanzaro, Calabria, Cronaca
Il tribunale di Catanzaro

Il Tribunale del Riesame di Catanzaro, in accoglimento del ricorso dell’Avvocato Massimiliano Carnovale, ha annullato la misura cautelare personale emessa dal gip presso il Tribunale di Catanzaro nei confronti dell’imprenditore Giuseppe Galati, coinvolto nella recente operazione “Imponimento” condotta dalla D.D.A. ed accusato di estorsione aggravata.

L'operazione Imponimento aveva disvelato la struttura "tentacolare "della 'ndrangheta. L'operazione condotta fra l'Italia e la Svizzera aveva portato a 80 arresti di importanti esponenti della criminalità organizzata di Vibo Valentia. Complessivamente gli indagati sono 158. Eseguiti sequestri di beni per 169 milioni di euro.

Il gip aveva già applicato la misura cautelare degli arresti domiciliari. Il Tribunale, in accoglimento delle argomentazioni prospettare dalla difesa che ha evidenziato l’insussistenza dei gravi indizi di colpevolezza e delle esigenze cautelari anche sotto il profilo dell’attualità, ha annullato la misura cautelare personale dichiarando la cessazione della misura cautelare degli arresti domiciliari applicata a Giuseppe Galati.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook