Martedì, 22 Settembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Cetraro, cittadini lasciano rifiuti davanti i cancelli della ditta incaricata della raccolta
LA PROTESTA

Cetraro, cittadini lasciano rifiuti davanti i cancelli della ditta incaricata della raccolta

di

Numerosi cittadini di Cetraro, insieme al consigliere comunale delegato al Turismo, Tommaso Cesareo, hanno dato vita questa mattina a una manifestazione di protesta in località Acqua degli Angeli, usata dalla ditta Ecologia oggi come deposito, per protestare contro la mancata raccolta dei rifiuti in molte zone della città, soprattutto nelle aree rurali. Gli stessi hanno anche depositato la spazzatura, non raccolta da giorni, davanti ai cancelli. Una protesta composta, ma estrema, per esprimere l’esasperazione, la frustrazione e il grande malcontento che questa situazione, che si trascina ormai da troppo tempo, sta provocando nei cittadini cetraresi.

“La misura è colma - ha dichiarato il consigliere Cesareo, promotore dell’iniziativa - . Giovedì scorso, nell'ufficio del comandante dei Vigili Urbani, ho incontrato i vertici di Ecologia Oggi, i quali mi avevano garantito che tra venerdì e sabato avrebbero ritirato tutto il materiale lasciato presso le
abitazioni. Tutto ciò non è avvenuto. O è avvenuto in piccolissima parte. Ancora una volta, Ecologia Oggi, non ha mantenuto le promesse. Adesso la pazienza è finita, per cui ho invitato i cittadini che hanno subito questo intollerabile disservizio a portare tutto il materiale non ritirato presso l'isola ecologica di località Acqua degli Angeli. Ho perseguito tutte le vie istituzionali, ma non è servito a niente. Adesso serviva un gesto forte”.

Il consigliere Cesareo ha infine ringraziato quanti sono intervenuti alla manifestazione e Federico Ciardullo, amministratore del blog Cetraro Nuova, “che - ha sottolineato - offre in modo intelligente un servizio di informazione e proposta a tutti i cittadini”, sperando che “questa manifestazione risvegli le coscienze di chi ha la responsabilità di garantire un servizio efficiente, visto che i cittadini pagano profumatamente un servizio che lascia a desiderare. Quello di stamattina è stato solo un gesto simbolico, rappresentativo di una rabbia composta, che ci auguriamo serva ad attirare l'attenzione di chi è preposto a garantire il corretto funzionamento di un servizio essenziale”.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook