Mercoledì, 05 Agosto 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Reggio, crollo del tetto dell'auditorium "Calipari": giallo sulla variante in corso d'opera
AREA INTERDETTA

Reggio, crollo del tetto dell'auditorium "Calipari": giallo sulla variante in corso d'opera

di

Un'area sequestrata, altre chiuse per precauzione, lavoratori tutti in smart working e ingresso consentito solo su espressa autorizzazione del segretario generale. Vista dall'altro, sembra aver subìto un bombardamento la “casa dei calabresi” all'indomani del crollo del tetto dell'auditorium “Calipari” all'interno di Palazzo Campanella, sede del Consiglio regionale. E questa volta, paradossalmente, non c'è che da ringraziare il Covid: in una situazione normale, la sala da 600 posti avrebbe certamente, come ogni venerdì, ospitato eventi pubblici. Il caso, invece, ha voluto che al momento del cedimento della copertura con pannelli solari non ci fosse nessuno. Tutto è rimasto schiacciato sotto il peso di tonnellate: sedie, poltroncine, tavoli. Attonito il presidente del Consiglio, Mimmo Tallini, che uscendo dall'area interdetta ha gridato al miracolo.

Sarà la Procura di Reggio, che ha aperto un'inchiesta, a chiarire eventuali responsabilità. Il fascicolo è affidato al sostituto procuratore Andrea Sodani. Al momento si procede contro ignoti, ma potrebbero non tardare le iscrizioni nel registro degli indagati, anche a tutela degli stessi interessati durante lo svolgimento delle perizie. I primi accertamenti sono stati effettuati dai Vigili del fuoco, che in una nota del Comando provinciale parlano di «accartocciamento» della copertura «che aveva struttura portante in metallo» ed è piombata «all'interno dell'ampio locale» sottostante.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud, edizione di Reggio

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook