Sabato, 16 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca L'inseguimento per le strade di Strongoli, è caccia al quinto uomo
CARABINIERI

L'inseguimento per le strade di Strongoli, è caccia al quinto uomo

di

Da ore è caccia all’uomo nel crotonese. I carabinieri del Comando provinciale stanno battendo a tappeto il territorio di Strongoli, allargando il raggio di azione ai centri vicini, alla ricerca di un fuggiasco.

Si tratta del quinto uomo, con tutta probabilità dell’est Europa, che, insieme ad altre quattro persone, è scappato, a piedi, dalla Golf blu, che pochi istanti prima era stata speronata da una pattuglia dei carabinieri del Comando provinciale di Crotone per bloccarne la corsa, al termine di un rocambolesco inseguimento iniziato sulla statale 107 e proseguito sulla statale jonica.

Gli altri quattro, sono stati rintracciati, subito dai carabinieri, anche grazie all’aiuto di alcuni cittadini, che li hanno arrestati con l’accusa di ricettazione, danneggiamento, possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso. All’interno dell’autovettura, sono stati trovati, infatti, diversi oggetti verosimilmente provento di furto, arnesi da scasso e due targhe, posizionate al di sotto di quelle visibili. Queste ultime sono risultate oggetto di un furto denunciato da una donna a Lamezia Terme.

Gli arrestati sono: B. M., 40enne, kosovaro, pregiudicato, in Italia senza fissa dimora; R. T., 30 enne, serbo, pregiudicato, in Italia senza fissa dimora; S. I. A., 23enne, rumeno, in Italia senza fissa dimora; T. Z., 28enne, serbo, pregiudicato, in Italia senza fissa dimora.

Intanto, il Comitato Civico "per la Polis" di Strongoli ha diffuso una nota con la quale si complimenta con i Carabinieri che "con un’operazione di straordinario intervento - si legge- hanno assicurato alla giustizia alcuni pericolosi malviventi nel territorio di Strongoli. Un plauso al Comando Provinciale dell’Arma di Crotone che ha coordinato tutte le operazioni di prevenzione e contrasto all’illegalità ed al crimine con la collaborazione i Comandi del territorio. Un grazie anche alla popolazione che ha dato il suo contributo ad assicurare alla giustizia dei malviventi".

A seguito degli accertamenti effettuati dai carabinieri delle Compagnie di Crotone e Cirò Marina, è emerso che B. M., Kosovaro cl. 80, pregiudicato, in Italia senza fissa dimora (uno dei soggetti che si era dato alla fuga e raggiunto a Strongoli Marina dopo un inseguimento avvenuto nella giornata di ieri) cercava di sfuggire anche ad un’ordinanza di custodia cautelare emessa il 21 luglio 2016 dal Tribunale di Salerno per evasione. Il provvedimento gli è stato notificato in carcere.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook