Sabato, 11 Luglio 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Reggio, processo «'Ndrangheta stragista»: al via la requisitoria
CRIMINALITA'

Reggio, processo «'Ndrangheta stragista»: al via la requisitoria

di
Giovanni Bombardieri, Giuseppe Lombardo, Reggio, Calabria, Cronaca
Giuseppe Lombardo (in piedi) e Giovanni Bombardieri (seduto)

'Ndrangheta di Reggio e Mafia palermitana in sinergia per ampliare la stagione delle Stragi continentali. Criminalità organizzata sul fronte comune Sicilia-Calabria per attaccare lo Stato che non intendeva indietreggiare sul fronte del carcere duro e della mannaia dei sequestri e delle confische dei beni. Su questi temi è iniziata la requisitoria della Procura distrettuale antimafia di Reggio questa mattina in Corte d'Assise a Reggio nel processo 'Ndrangheta Stragista. Ad avviare a discussione il procuratore di Reggio Giovanni Bombardieri, subito dopo è intervenuto il procuratore aggiunto Giuseppe Lombardo che per oltre 100 udienze ha rappresentato l'accusa nel lungo dibattimento.

Due gli imputati in Assise a Reggio per gli attentati ai Carabinieri consumati a cavallo tra il '93 e il '94 in Calabria: il boss del Brancaccio di Palermo Giuseppe Graviano e il reggino Rocco Santo Filippone che è ritenuto dagli inquirenti l'uomo dei Piromalli-Mole', i potenti della ndrangheta della Piana di Gioia Tauro. Al processo oggi hanno presenziato alcuni esponenti di "Scorta Civica" per manifestare la vicinanza ai magistrati in prima linea contro le mafie.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook