Giovedì, 03 Dicembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca In Calabria sbloccati turismo e sport: tamponi facoltativi per chi arriva in treno o aereo
"BASSO RISCHIO"

In Calabria sbloccati turismo e sport: tamponi facoltativi per chi arriva in treno o aereo

di

Nuove aperture, tamponi “proposti” a chi arriva in Calabria e tracciamento ancor più dettagliato dei cittadini in entrata sul territorio regionale. Sono le linee attorno alle quali è stata sviluppata la nuova ordinanza del presidente della Giunta regionale Jole Santelli in materia di gestione della fase post-epidemica - come riporta la Gazzetta del Sud in edicola.

Turismo balneare. Da domani sono di nuovo consentite le attività economiche, produttive e ricreative, della ristorazione, attività turistiche e ricettive, servizi alla persone come acconciatori, estetisti e tatuatori, i mercati e mercatini degli hobbisti, piscine, palestre, musei e biblioteche, aree gioco per bambini, cinema e spettacoli dal vivo. Tornano anche sagre e fiere, le strutture termali e i centri benessere.

Attività sportive e ludiche. Riparte anche lo sport, senza pubblico. Ma solo quegli eventi e competizioni di interesse nazionale “certificato” dal Coni, dal Comitato paralimpico e dalle federazioni delle varie discipline. Sale da ballo, discoteche e locali assimilati, siano all’aperto o al chiuso, apriranno il 19 giugno.

Gli screening. Dal 21 giugno il tampone sarà proposto alle persone in arrivo negli aeroporti e nelle principali stazioni ferroviarie calabresi secondo un programma di prevenzione definito dal dipartimento regionale Tutela della salute.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook