Lunedì, 29 Novembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Il patto 'ndrangheta-mafia, boss reggini alleati di Totò Riina nelle stragi continentali
IL PROCESSO

Il patto 'ndrangheta-mafia, boss reggini alleati di Totò Riina nelle stragi continentali

di
'ndrangheta, mafia, Totò Riina, Reggio, Calabria, Cronaca
Il tribunale di Reggio Calabria

Sinergia criminale e favori reciproci tra boss calabresi e vertici di Cosa nostra. Un'intesa antica che è riemersa ieri in Corte d'Assise a Reggio Calabria nel processo «'Ndrangheta stragista» dalle parole del collaboratore di giustizia, Giuseppe Di Giacomo, il catanese che da sempre afferma il patto di ferro tra la mafia palermitana e le 'ndrine reggine negli anni delle stragi continentali, delle bombe fatte esplodere a Roma, Firenze e Milano su ordine di Totò Riina per ricattare lo Stato che non intendeva indietreggiare su carcere duro e confische di beni.

Rispondendo alle domande del procuratore aggiunto della Dda di Reggio, Giuseppe Lombardo, il collaboratore di giustizia rimarca: «Sì, la 'ndrangheta fece parte della strategia stragista voluta da Riina».

L'articolo completo nell'edizione odierna della Calabria della Gazzetta del Sud.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook