Venerdì, 10 Luglio 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Sanità, a Cosenza riprendono le attività ambulatoriali non urgenti
FASE 2

Sanità, a Cosenza riprendono le attività ambulatoriali non urgenti

cosenza, sanità, Cosenza, Calabria, Cronaca
Gli uffici dell'Asp di Cosenza

All’Azienda Ospedaliera di Cosenza sono riprese oggi le attività ambulatoriali ordinarie con tutti i codici di priorità, quindi anche al di fuori delle urgenze. Lo comunica la stessa Azienza ospedaliera. All’ospedale dell’Annunziata di Cosenza riaprono i servizi di risonanza magnetica, Tac, esami radiografici vari, mammografia, controlli su pazienti trattati dalla cardiologia Interventistica, prestazioni di endoscopia digestiva e respiratoria, oltre a prestazioni ambulatoriali di odontostomatologia e neurologia.

Nell’ospedale Mariano Santo ripartono le prestazioni ambulatoriali di dermatologia, oculistica, radioterapia, medicina nucleare (servizi, questi due ultimi, nei quali le prestazioni a pazienti onco-ematologici non sono mai state sospese e con l’eccezione di scintigrafia miocardica e Cardio-TC, che riprenderanno dalla metà del mese di giugno) e terapia del dolore; nell’ospedale Santa Barbara di Rogliano ripartono i servizi di Tac senza mezzo di contrasto, esami radiografici vari, Holter dinamico.

Per le poche restanti prestazioni sanitarie non ricomprese tra quelle elencate, si specifica da parte dell’Azienda ospedaliera cosentina, la ripresa avverrà nei prossimi giorni, rimanendo invariata la possibilità di prenotare quelle contrassegnate dai codici U (attesa massima 72 ore) e B (attesa massima 10 gg).

Tutte le prenotazioni delle visite ambulatoriali possono essere effettuate, oltre che recandosi fisicamente al Cup dell’Annunziata e a quelli Asp sul territorio, anche telefonicamente tramite Call Center, on line e presso le farmacie convenzionate, dove è possibile inoltre pagare il ticket, ove richiesto, prima della prenotata prestazione ambulatoriale.

I Reparti COVID-19, che ad oggi ospitano esclusivamente qualche paziente clinicamente guarito, in attesa della negativizzazione dei tamponi faringei, continuano ad essere allocati nella Palazzina Malattie Infettive, isolata strutturalmente dal resto degli edifici dell’ospedale dell’Annunziata. (AGI)

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook