Martedì, 04 Agosto 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca L'ascensore "fantasma" del Teatro di Locri, sei indagati per furto e falso
REGGIO CALABRIA

L'ascensore "fantasma" del Teatro di Locri, sei indagati per furto e falso

di

A due anni dell'inaugurazione del teatro di Locri, esplode il caso dell'ascensore “fantasma”. Avrebbe dovuto essere installato, ma non se ne è più trovata traccia, e la Procura locrese ha iscritto sei persone sul registro degli indagati.

Come si ricorderà la nuova e moderna struttura teatrale, che ha una capienza di 330 posti a sedere, fu inaugurata con grande enfasi il 20 gennaio 2018 e assegnata in comodato d'uso gratuito alla cooperativa “Centro Teatrale Meridionale”. Da allora, anche se ci furono chiacchiere sulla “sparizione” di un ascensore, nessuno vi dette peso tant'è che velocemente la vicenda finì nel dimenticatoio.

L'edizione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione cartacea della Gazzetta del Sud - edizione di Reggio Calabria. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook