Martedì, 22 Settembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Fase 2 in Calabria, controlli nei luoghi della movida ma weekend nel rispetto delle regole
IL BILANCIO

Fase 2 in Calabria, controlli nei luoghi della movida ma weekend nel rispetto delle regole

Fine settimana all’insegna del rispetto delle regole in Calabria, dove le belle giornate di sole hanno spinto tanta gente ad uscire per passeggiate sul lungomare o nelle vie del centro delle principali città, mentre non sono mancati i primi tuffi in mare e le tintarelle in spiaggia.

Particolare attenzione è stata rivolta ai luoghi frequentati dai più giovani, con segnalazioni di assembramenti che, comunque, non sembrano avere travalicato eccessivamente le regole. Poco frequentati, invece, i ristoranti. Il fine settimana dopo il lockdown è stato accolto con euforia, ma con le dovute accortezze in tutte le città della Calabria e nelle zone turistiche.

Solo a Cosenza sono state segnalate presenze eccessive lungo Corso Mazzini, la strada principale della città, con i bar pieni di gente e il passeggio tra le vetrine dei negozi aperti. Un’immagine che ha caratterizzato la città dal venerdì alla domenica sera, accolta favorevolmente dagli esercenti e dagli stessi cittadini. Più attenzione, invece, nelle altre aree della regione.

La gente ha vissuto il fine settimana con maggiore prudenza a Catanzaro, dove il litorale ionico ha registrato tante presenze, ma con attenzione alle distanze e ai dispositivi di protezione. Qualche disagio solo nei luoghi frequentati dai più giovani, con le forze dell’ordine che hanno avviato un monitoraggio nell’area dei giardini di San Leonardo, a Catanzaro, ritrovo ideale per i giovanissimi.

Prudenza anche a Reggio Calabria e in provincia di Vibo Valentia, dove le località turistiche sono tornare ad animarsi, ma quasi sempre con il rispetto delle regole legate al distanziamento sociale. Il lungomare è stato il posto prescelto dai crotonesi, con tantissime persone che hanno potuto riprendere la tradizionale passeggiata.

Fase 2, i calabresi tornano in strada, nei locali e al mare: ma la movida è "soft"

In città sono stati gli stessi gestori dei locali a invitare la clientela al rispetto delle norme, in una collaborazione che ha permesso di affrontare l’intero week end senza particolari problemi.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook