Venerdì, 27 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Prelievo multiorgano al "Pugliese Ciaccio" di Catanzaro, salvate tre vite
SANITÀ

Prelievo multiorgano al "Pugliese Ciaccio" di Catanzaro, salvate tre vite

Nella notte tra il 21 e il 22 aprile all’ospedale Pugliese di Catanzaro è stato eseguito un prelievo multiorgano su un giovane donatore di 40 anni della provincia di Reggio Calabria. Grazie alla sua generosità e quella della sua famiglia è stato possibile salvare tre vite.

L’equipe di prelievo di fegato del Centro trapianti dell’Ospedale Cisanello di Pisa, guidata dal chirurgo calabrese Fabio Melandro ha prelevato il fegato che poi è stato trapiantato a Pisa e ha permesso di salvare una donna in gravissime condizioni di salute. I reni sono stati prelevati dall’equipe chirurgica dell’Ospedale Pugliese (dottori Cardona e Manno). I

Il processo di donazione è stato coordinato dalla responsabile dell’ospedale Pugliese, dottoressa Anna Maria Grande e dal direttore del Centro regionale trapianti Calabria, Pellegrino Mancini.

«Da sottolineare – scrive il dottore Melandro – come un processo molto delicato come quello della donazione degli organi è reso ancora più difficile dall’emergenza sanitaria in corso. Per questo motivo un plauso particolare a tutto il personale sanitario, che ha reso possibile la buona riuscita dei trapianti».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook