Giovedì, 24 Settembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Emergenza Coronavirus, mascherine obbligatorie per gli spostamenti in Calabria
L'ORDINANZA

Emergenza Coronavirus, mascherine obbligatorie per gli spostamenti in Calabria

Obbligo di mascherine per tutti i calabresi che vorranno muoversi nei limiti imposti dalle normative vigenti. È la principale novità dell'ultima ordinanza firmata dalla governatrice Jole Santelli.

Nel testo firmato dalla presidente della Regione - riporta la Gazzetta del Sud in edicola -, ed efficace fino al prossimo 3 maggio, si fa esplicito riferimento all'obbligo di utilizzo delle mascherine o qualsiasi altro strumento o indumento di protezione di naso e bocca (soprattutto in uffici pubblici ed esercizi commerciali) per «tutte le persone che si spostino o giungano all'interno del territorio regionale per attività consentite e autocertificate».

Una ulteriore stretta sulla scia di quanto disposto in altri territori come la Lombardia e il Piemonte. Le persone domiciliate o residenti in Calabria che rientrano da altre regioni o dall'estero, dovranno comunicare la propria presenza al dipartimento di Prevenzione dell'Azienda sanitaria provinciale del proprio territorio compilando il modulo al sito emergenzacovid.regione.calabria.it e dovranno dimostrare che il proprio rientro è giustificato da valide motivazioni.

Tutte le attività ambulatoriali non urgenti restano sospese fino al 26 aprile, così come i ricoveri differibili. Nei comuni di: Chiaravalle Centrale, Torano Castello, Bocchigliero, Oriolo, Rogliano, Melito Porto Salvo, Montebello Jonico, Fabrizia, Serra San Bruno e Cutro, le cosiddette “zone rosse” rimangono vigenti il divieto di allontanamento e di accesso tranne che per gli operatori sanitari e socio-sanitari, il personale impegnato nei controlli e nell'assistenza alle attività riguardanti l'emergenza, le forze dell'ordine.

Possono entrare ed uscire dai comuni indicati gli esercenti delle attività consentite sul territorio ai sensi del decreto del presidente del Consiglio datato 10 aprile 2020 e quelle strettamente strumentali alle stesse. Per il territorio di San Lucido, nel Cosentino, resta vigente l'ordinanza emanata lo scorso 9 aprile.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook