Domenica, 27 Settembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Coronavirus, in Calabria contagi in diminuzione ma l'allerta resta alta
L'EMERGENZA

Coronavirus, in Calabria contagi in diminuzione ma l'allerta resta alta

di

Nonostante la giornata di ieri sia stata funesta per la Calabria in termini decessi, il numero dei contagiati è notevolmente diminuito. Non è ancora un dato definitivo e non c'è un trend stabilizzato ma si può comunque ben sperare per il futuro. Bisognerà comunque attendere la fine di questa settimana per avere un dato più certo di quelle che saranno le previsioni nei primi 15 giorni di aprile. E se è vero che le stime parlano di una fine di contagi a partire circa dalla terza decade, si rimane comunque in allerta per evitare comportamenti errati che potrebbero vanificare gli eventi progressi dei prossimi giorni.

Nella giornata di ieri l'incremento del numero dei contagi è di 36 portando il bilancio totale a 680 cittadini colpiti da coronavirus. L'incremento maggiore (+17) si è registrato nel territorio della provincia di Cosenza che arriva a 185 casi accertati: 52 trattati in reparto, 2 in rianimazione, 118 in isolamento domiciliare, due guariti e il bilancio pesante di 11 morti. Poi Catanzaro con un aumento di 14 contagi con la situazione della provincia del capoluogo di regione che si aggrava passando a 154 casi “positivi” al Covid.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud, edizione di Reggio

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook