Domenica, 07 Giugno 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Rinascita Scott, obbligo di dimora per due ex amministratori del Comune di Vibo
GIP

Rinascita Scott, obbligo di dimora per due ex amministratori del Comune di Vibo

comune vibo, Rinascita-Scott, Alfredo Lo Bianco, Vincenzo De Filippis, Catanzaro, Calabria, Cronaca
Comune di Vibo Valentia

Il gip distrettuale di Catanzaro, Barbara Saccà, ha disposto l’obbligo di dimora nel comune di Vibo Valentia per il consigliere comunale del Pd, Alfredo Lo Bianco (rieletto nel maggio dello scorso anno e sospeso dopo l’arresto) e per l’ex assessore comunale di Vibo Vincenzo De Filippis, entrambi posti ai domiciliari a dicembre nell’operazione antimafia della Direzione distrettuale antimafiadi Catanzaro, denominata «Rinascita-Scott», per il reato di scambio elettorale politico-mafioso.

Il 20 marzo scorso, il gip gli aveva revocato i domiciliari (pur riconoscendo la gravità indiziaria) per attenuazione delle esigenze cautelari disponendo il divieto di dimorare nel comune di Vibo.

Il difensore di De Filippis ha però presentato una nuova istanza tesa a sottolineare la difficoltà di trovare alloggi fuori dal proprio comune in piena emergenza coronavirus. Oggi, quindi, la modifica della misura per De Filippis e Lo Bianco che non potranno allontanarsi dal territorio di Vibo Valentia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook