Martedì, 24 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Omicidio macellaio a Simeri, per Corte di Cassazione mandante potrebbe tornare in carcere
LA SENTENZA

Omicidio macellaio a Simeri, per Corte di Cassazione mandante potrebbe tornare in carcere

di

Potrebbe tornare in carcere Evangelista Russo il 72enne accusato di essere il mandante dell'omicidio di Francesco Rosso, l'imprenditore 35enne ucciso il 14 aprile del 2015 nella sua macelleria a Simeri Mare. Lo ha deciso la Corte di Cassazione che, accogliendo il ricorso della Procura di Catanzaro, ha annullato con rinvio la decisione con cui il Tribunale del Riesame del capoluogo calabrese aveva concesso gli arresti domiciliari per motivi di salute. Una decisione che aveva scatenato la ferma protesta di familiari e amici della vittima. Ora i giudici del Riesame dovranno tornare a valutare le esigenze cautelari.

Il 12 settembre scorso il Tribunale di Catanzaro aveva disposto che Russo venisse scarcerato e che l'esecuzione della misura domiciliare avvenisse presso una struttura del Dipartimento salute mentale dell'Asp di Catanzaro e, in caso di indisponibilità di posti, presso la propria abitazione. L'uomo aveva potuto fare così rientro nella sua abitazione.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud, edizione di Catanzaro

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook