Martedì, 25 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Coronavirus, in giro per Crotone, Petilia, Cirò Marina nonostante i divieti. Denunciati in 52
CARABINIERI

Coronavirus, in giro per Crotone, Petilia, Cirò Marina nonostante i divieti. Denunciati in 52

cirò marina, coronavirus, crotone, isola di capo rizzuto, petilia policastro, Catanzaro, Calabria, Cronaca
FOTO ARCHIVIO

Pugno duro per chi non rispetta i divieti contenuti nel decreto emesso dal Governo per contrastare la diffusione del coronavirus.

I carabinieri del comando provinciale di Crotone, nell’ambito dei servizi volti alla tutela della salute pubblica tramite il rispetto delle nuove misure, in vari controlli nella provincia di Crotone, hanno denunciato 52 persone tra i comuni di Crotone, Isola di Capo Rizzuto, Cirò Marina, Petilia Policastro per l’inosservanza del decreto del presidente del consiglio inerente l’emergenza coronavirus.

Gli stessi circolavano per le vie cittadine senza alcun comprovato motivo. Tra questi, due persone sono state inoltre denunciate per false dichiarazioni.

A Corigliano denunciate sei persone, di cui cinque coriglianesi ed una bulgara, per la violazione delle disposizioni restrittive alla libertà di movimento impartite con il D.P.C.M. dell’8 marzo 2020 e successive modifiche.

Nello specifico, è stato notato un assembramento di persone sedute su due panchine ed intente a conversare senza rispettare le misure di distanza ed igienico-sanitarie. L’incoscienza del loro comportamento, aggravato dal fatto che si trovavano assembrati su delle panchine, si evidenziava dalle loro risposte. I sei soggetti, la cui età va dai 18 anni del più piccolo ai 55 anni del più grande, venivano denunciati, per inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità e rischiano fino a tre mesi di carcere.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook