Lunedì, 06 Luglio 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Castrovillari, mazzetta da 20mila euro a Calabria Verde: in tre davanti al giudice
COSENZA

Castrovillari, mazzetta da 20mila euro a Calabria Verde: in tre davanti al giudice

di

Presunta mazzetta ad una dipendente di Calabria Verde per agevolare i tagli boschivi: la Procura di Castrovillari ha chiesto il processo per Antonietta Caruso, 55enne, originaria di Cosenza ma residente a Luzzi, responsabile del settore forestazione e delle guardie giurate particolari di Calabria Verde, per l'agronomo Salvatore Procopio, 62enne di San Giovanni in Fiore, e per Antonio Spadafora, titolare dell'azienda boschiva “F.lli Spadafora”.

Nelle maglie dell'inchiesta è emerso come la dazione della concessione sarebbe avvenuta senza ricorrere alla procedura dell'evidenza pubblica.

L'edizione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione cartacea della Gazzetta del Sud - edizione di Cosenza. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook