Martedì, 18 Febbraio 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Reggio, sequestrato il Gazebo di Sottozero: "Non sappiamo più cosa fare"
CONTROLLI

Reggio, sequestrato il Gazebo di Sottozero: "Non sappiamo più cosa fare"

di

"Mi hanno sequestrato di nuovo il gazebo", dice con un filo di voce Tito Pennestrì, in arte “Sottozero”. Non è la prima volta - dall'estate a oggi - che il Gazebo di Sottozero, una vera attrattiva del lungomare reggino con le sue prelibatezze, viene posto sotto sequestro dall'Amministrazione comunale.

"Ci hanno detto che dovevamo restringere la struttura e l'abbiamo fatto, ci hanno chiesto di pagare e l'abbiamo sempre fatto. Io non so più cosa fare. Diamo fastidio a qualcuno? Che ce lo dicano e noi chiudiamo e togliamo il disturbo".

L'edizione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione cartacea della Gazzetta del Sud - edizione di Reggio Calabria. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook