Venerdì, 27 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Emergenza rifiuti a Reggio, 8 milioni per assegnare l'attività di raccolta temporanea
IL SERVIZIO

Emergenza rifiuti a Reggio, 8 milioni per assegnare l'attività di raccolta temporanea

di

Avr è veramente ai titoli di coda. Costretta a continuare l'attività di raccolta della spazzatura in città dopo l'ordinanza urgente adottata dal sindaco Giuseppe Falcomatà, l'azienda passerà il testimone del servizio probabilmente già alla fine del prossimo mese.

È partita infatti la gara “ponte” da otto milioni per assegnare temporaneamente l'attività di raccolta dell'immondizia per 130 giorni. Sempre se arriveranno offerte alla richiesta di Palazzo San Giorgio. I rebus sono tanti perché ancora si sono conclusi i rapporti finanziari ed economici tra la ditta guidata da Claudio Nardecchia e il Municipio guidato dal primo cittadino Giuseppe Falcomatà.

Che cosa succederà poi nel caso in cui non arriveranno offerte? Tutta la partita è ancora aperta perché Castore che dovrebbe curare il servizio potrà espletare le attività solo tra qualche mese.

L'articolo completo nell'edizione odierna di Reggio della Gazzetta del Sud.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook