Domenica, 26 Gennaio 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Trafficavano reperti archeologici nel Crotonese, rinviate a giudizio 32 persone
CARABINIERI

Trafficavano reperti archeologici nel Crotonese, rinviate a giudizio 32 persone

di
indagati, museo, reperti archeologici, Michele Bisceglie, Romina Rizzo, Catanzaro, Calabria, Cronaca
Traffico reperti archeologici, sgominata banda

Tutti a processo. Ieri pomeriggio il giudice dell'udienza preliminare del tribunale di Crotone, Romina Rizzo, ha rinviato a giudizio le 32 persone coinvolte nell'inchiesta “Tempio di Hera” coordinata dalla della Procura che vede al centro un presunto traffico di reperti archeologici che avrebbe avuto come epicentro il sito di Capo Colonna.

L'inizio del dibattimento è previsto per il prossimo 14 aprile davanti al collegio giudicante. Contestualmente, il gup ha condannato ad un anno di reclusione Michele Bisceglie (67 anni), l'unico imputato che aveva scelto di essere giudicato col rito abbreviato.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud, edizione di Catanzaro

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook