Giovedì, 26 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Reggio, bowling confiscato al "re dei videopoker" ospita attività del Centro sportivo italiano
LA CONCESSIONE

Reggio, bowling confiscato al "re dei videopoker" ospita attività del Centro sportivo italiano

Il Csi ha fatto “strike”! No, non è una partita di bowling ma la conferma di una buona notizia: da ieri, le attività del Centro sportivo italiano avranno una nuova casa. Uno dei beni confiscati al “re dei videopoker”, Gioacchino Campolo, è stato infatti affidato dall'Arci con cui il Csi ha siglato un partenariato educativo.

Da centro del gioco d'azzardo in città a luogo dello sport come evangelizzazione: un passaggio storico reso possibile grazie al lavoro di rete del network “Alleanze educative” che arricchirà la già preziosa e variegata proposta dell'ex bowling sottratto alla 'ndrangheta.  Il Csi aprirà le sue “porte” il lunedì, mercoledì e venerdì dalle 16 alle 19 con una lunga serie di di iniziative.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud, edizione di Reggio

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook