Domenica, 26 Gennaio 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca 'Ndrangheta, tribunale del riesame: l'imprenditore Burlò resta in carcere
OPERAZIONE "FENICE"

'Ndrangheta, tribunale del riesame: l'imprenditore Burlò resta in carcere

Resta in carcere Mario Burlò, l'imprenditore torinese arrestato il 20 dicembre nell’ambito dell’inchiesta di 'ndrangheta Fenice. Lo ha deciso il Tribunale del riesame.

I suoi difensori, Maurizio Basile e Domenico Peila, annunciano che ricorreranno in Cassazione. Il tribunale si è pronunciato anche sulla posizione
dell’immobiliarista Ivan Corvino, respingendo il suo ricorso e aggravando il capo d’accusa: da concorso esterno è diventato partecipazione a pieno titolo ad associazione mafiosa.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook