Domenica, 26 Gennaio 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Pioggia e vento intenso in Arbëria, alberi sradicati e continui black out
LUNGRO

Pioggia e vento intenso in Arbëria, alberi sradicati e continui black out

di

La pioggia intensa e le forti raffiche di vento hanno flagellato l’Arbëria. Nella serata di venerdì e nel corso della notte di ieri, il maltempo ha creato disagi e diversi black out. La pioggia battente e soprattutto le raffiche di vento, a tratti molto forti, hanno fatto scattare le misure di prevenzione dei Centri operativi comunali dei municipi d’Arbëria.

A Lungro, Acquaformosa, Firmo, San Basile, Frascineto e Civita, i paesi arbëreshë del Pollino, i sindaci, a seguito dell’emanazione da parte della Protezione civile regionale dell’allerta arancione, hanno approvato specifiche ordinanze riguardanti le misure di sicurezza a tutela della pubblica incolumità segnalando le situazioni di pericolo e raccomandando ai propri cittadini di rimanere nelle proprie abitazioni e, nelle ore serali, di limitare gli spostamenti veicolari.

Nella zona montana di Lungro il vento ha sradicato due alberi che hanno invaso una parte della strada di località Petrosa. Al momento del crollo dei due abeti, per fortuna, lungo la trafficata strada della montagna non transitavano mezzi.  Nel territorio lungrese il lavoro di prevenzione messo in campo dai volontari della protezione civile Pollino H24 durante le prime due settimane di dicembre è stato fondamentale per neutralizzare le potenziali situazioni di pericolo per la pubblica incolumità.

A Firmo, in contrada Sciolle, il vento ha abbattuto un albero e a Santa Caterina Albanese alcune case del centro storico hanno subito danni al tetto. Il bilancio, per fortuna, non è pesante anche se numerosi sono stati i disagi che soprattutto nella tarda serata di venerdì hanno limitato la viabilità urbana ed extraurbana. A Plataci e Castroregio, nell’Alto Ionio Cosentino, il maltempo è stato meno intenso così come a San Demetrio Corone, San Cosmo Albanese, Vaccarizzo Albanese, San Giorgio Albanese e Santa Sofia d’Epiro zone interessate da un rischio idraulico giallo.

A Spezzano Albanese la pioggia intensa e il vento non hanno creato particolari problemi. Maggiori disagi si sono invece registrati a San Martino di Finita e Cerzeto, comunità arbëreshe già attanagliate da problemi di dissesto idrogeologico.  Nel Tirreno Cosentino, le forti raffiche di vento che hanno raggiunto i 100 chilometri orari, hanno creato forte apprensione a Torremezzo di Falconara Albanese. Oltre al vento e all’intensa pioggia, dunque,  a creare disagi in Arbëria sono state anche le frequenti interruzioni nell’erogazione dell’energia elettrica.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook