Venerdì, 13 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
IL SALVATAGGIO

Malore sul volo per Tel Aviv per una donna, soccorsa da un medico di Reggio

Reggio, Calabria, Cronaca
Festicini, il comandante dell'aereo e il dottor Faraone ultimo a destra

Si erano imbarcati sul volo Roma-Tel Aviv, pronti, insieme con altri membri dell'Istituto Nazionale Azzurro – un’associazione umanitaria che opera sia in territorio nazionale che internazionale – per compiere la terza missione umanitaria in campo medico.

La missione umanitaria dell’Istituto Azzurro, però, è iniziata molto prima dell'atterraggio, perché sul volo diretto in Terra Santa una signora si è sentita male in quota, avendo accusato una forte crisi iperglicemica ed era precipitata in un pericoloso stato di precoma.

Tempestivamente,  il dottore  Antonello Faraone, medico del Pronto soccorso di Reggio Calabria, assistito dal dottore Lorenzo Festicini, audioprotesista e presidente dell’Istituto Nazionale Azzurro, ha preso in mano la situazione ed è riuscito ad attivare le procedure salvavita facendo ricorso anche alle attrezzature mediche ed ai farmaci che erano stati raccolti per essere portati in Terra Santa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook