Lunedì, 09 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
SISTEMA IN TILT

L'Asp non paga i debiti, a Cosenza ambulanze bloccate in officina

Adesso tocca al 118. La mannaia che spacca in quattro il capello della sanità è calata anche sul servizio provinciale dell'emergenza. «Da alcuni giorni - scrivono i responsabili dell'Unità sindacale di base - Federazione del sociale - le officine autorizzate ad eseguire le riparazioni dei mezzi di soccorso non effettuano più lavori a causa dei crediti pregressi».

Una circostanza che «non può che avere una ripercussione disastrosa sull'andamento di un servizio indispensabile. Le ambulanze hanno un chilometraggio che supera abbondantemente i 400mila chilometri, sono usurate dal tempo e necessitano di continue riparazioni, che a seguito dei debiti dell'Asp con le officine sono state bloccate. La situazione sta procurando ritardi nei soccorsi e nei trasferimenti urgenti».

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud - edizione di Cosenza in edicola. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook