Sabato, 16 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
VIGILI DEL FUOCO

Incendio in una villa di Roseto Capo Spulico, un cortocircuito scatena le fiamme

di

Incendio in una villetta a Borgo Roseto. Il pronto intervento dei vigili del fuoco ha evitato il peggio. Ma la paura è stata tanta. Anche perché nelle immediate vicinanze insistono altri appartamenti perlopiù abitati solo d'estate. Seconde case di proprietà di turisti che provengono dalla Puglia, Lucania e Campania.

I titolari della casa in questione, a quanto sembra, anch'essi residenti altrove, erano arrivati a Roseto Capo Spulico nel week end per raccogliere le olive. Ad un certo punto hanno notato il fumo fuoriuscire dalla propria dimora ed hanno allertato i soccorsi.

Sul posto, che si trova in una collinetta non distante dal mare, in tempo lampo sono giunti con sirene spiegate e lampeggiante blu acceso, i pompieri di stanza al distaccamento volontario di Trebisacce che hanno affrontato e domato le fiamme prima che iniziassero a prendere il sopravvento dell'intera struttura, evitando danni a persone e cose.

A seguire ogni cosa anche i carabinieri di stanza alla locale Stazione guidati dal comandante Marco Carafa. Si sta indagando sulle cause che hanno scatenato le scintille, ma a quanto sembra, pare sia stato un corto circuito scaturito dal malfunzionamento di una presa o da un elettrodomestico. All' ra di pramzo, gli uomini in tuta arancione, hanno messo in sicurezza il plesso e riportato finalmente la tranquillità.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook