Sabato, 16 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
LA DENUNCIA

Ospedale di Corigliano in ginocchio, carenze di strumenti e medicinali razionati

furti di medicinali, medicinali razionati, ospedale corigliano, Giuseppe Campanella, Cosenza, Calabria, Cronaca
Ospedale di Corigliano Rossano

Giuseppe Campanella, capo sala del reparto di chirurgia dell'ospedale Guido Compagna di Corigliano, denuncia, ancora una volta, le gravi ed insostenibili carenze che affliggono il nosocomio ausonico.

L'azione di smantellamento del servizio sanitario ed in particolare dell'assistenza ospedaliera non conosce sosta e limiti. «Un razionamento occulto delle prestazioni e delle cure con un pauroso aumento dei costi e dei debiti. Dal razionamento occulto siamo arrivati alla privazione di strumenti, medicinali e materiale di ogni genere necessario alle cure ed al buon andamento dei servizi e dei reparti ospedalieri». A peggiorare la situazione, secondo Campanella, anche «il triste primato dei furti di medicinali specifici per le cure oncologiche».

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud - edizione di Cosenza in edicola. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook