Domenica, 20 Settembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Beve sostanza caustica, grave una trentenne a Catanzaro: indagini della polizia
IL CASO

Beve sostanza caustica, grave una trentenne a Catanzaro: indagini della polizia

catanzaro, pronto soccorso, Catanzaro, Calabria, Cronaca
Pronto soccorso

Lotta tra la vita e la morte una trentenne che sabato sera avrebbe ingerito una sostanza caustica, dell'acido o della varechina. Un episodio dai contorni ancora da chiarire e su cui sta indagando la polizia.

Domenica pomeriggio la giovane è arrivata, accompagnata dai genitori, al pronto soccorso dell'ospedale Pugliese di Catanzaro. La ragazza, scrive la Gazzetta del Sud in edicola, lamentava forti dolori addominali e le sue condizioni sono apparse subito gravi. Gli esami a cui è stata immediatamente sottoposta hanno riscontrato lesioni compatibili con l'ingestione di sostanze caustiche. La trentenne è stata quindi subito ricoverata nel reparto di Chirurgia e sottoposta alle cure del caso. Per il momento la prognosi resta riservata.

Subito dopo la diagnosi i medici dell'ospedale hanno allertato la polizia per ricostruire l'accaduto.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook