Sabato, 16 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
SOVERETO

"Canile degli orrori" tra Gioia Tauro e Rosarno, animali morti o affamati abbandonati nelle gabbie

di

Cani relegati in piccole gabbie sporche e maleodoranti. La pavimentazione dei box completamente intrisa di urina e feci, queste povere bestiole vivono in grave stato di sofferenza e di abbandono, molte con vistose ferite e lesioni in varie parti del corpo. Ci sono anche carcasse di animali morti lasciate lì almeno da una settimana. Morti di stenti e di fame, al punto che i cani si divorano tra di loro.

E' il raccapricciante scenario di un vero e proprio canile degli orrori, un lager situato lungo la Statale tra Gioia Tauro e Rosarno in via IV Stradone Sovereto che, paradossalmente, prende il nome di “Oasi canina”.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud - edizione di Reggio Calabria in edicola. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook