Lunedì, 18 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
LA SENTENZA

Abusi nel complesso residenziale di Crotone, i proprietari dovranno demolire le opere

di
abusivismo Crotone, complesso residenziale Crotone, Catanzaro, Calabria, Cronaca
Tar della Calabria a Catanzaro

I proprietari dei ventidue appartamenti che fanno parte del “Residence Santi Cosma e Damiano” di Crotone devono ripristinare la precedente destinazione d'uso dei loro immobili: ovvero, da civili abitazioni a locali tecnici. In questa maniera, sarà necessario demolire gli abusi edilizi che sono stati realizzati nelle case.

A stabilirlo è stata la seconda sezione del Tribunale amministrativo regionale di Catanzaro che ha rigettato i ricorsi avanzati dai titolari delle case per chiedere l'annullamento, previa sospensione, delle ordinanze di abbattimento. L'ente aveva infatti emesso ben ventidue ordinanze con le quali era stato ordinato ai residenti della zona «di provvedere a propria cura e spese alla demolizione delle opere in contestazione».

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud - edizione di Catanzaro in edicola. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook