Martedì, 12 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
5-6 OTTOBRE

Raduno della Protezione civile calabrese, oltre mille volontari attesi a Lamezia

Con il presidente della Regione, Mario Oliverio, ci sarà anche il Capo dipartimento della Protezione civile nazionale, Angelo Borrelli, al Raduno Formativo del Volontariato di Protezione civile della Regione Calabria in programma per sabato e domenica prossimi, 5 e 6 ottobre, presso la Fondazione Mediterranea Terina di Lamezia Terme.

Sarà una grande festa del volontariato ma, soprattutto, una full immersion dedicata all'approfondimento delle tematiche e delle prospettive che interessano l'intero Sistema di Protezione civile regionale. Sono circa mille i volontari, provenienti da ogni parte della Calabria, attesi al grande raduno.

In queste ore si stanno mettendo a punto gli ultimi dettagli organizzativi e sono decine i volontari, uomini e donne, impegnati nella preparazione del campo notturno e nel montaggio delle tende che ospiteranno circa 200 dei partecipanti ai corsi. I lavori avranno inizio sabato 5 ottobre alle ore 9.15 e si concluderanno in serata intorno alle 19.

La sessione mattutina prevede quattro seminari formativi che verranno ripetuti in più sessioni in modo da consentire a tutti gli iscritti di poter partecipare. In particolare saranno affrontate ed approfondite tutte le tematiche legate alla gestione delle emergenze sotto il punto di vista sanitario, delle disabilità e fragilità, delle competenze nel soccorso tecnico urgente ed infine in quello in ambito montano.

Il seminario sul tema: “Gli interventi in emergenza in ambiente montano: profili di sicurezza” sarà tenuto da Paolo Franzese e Leo Vadalà del Soccorso Alpino e Speleologico della Calabria. Un altro seminario su “Ruoli e competenze nel soccorso tecnico urgente” sarà curato dall’ing. Emilio Collini Direttore Vicedirigente regionale dei Vigili del Fuoco della Calabria. Di “Disabilità e fragilità in emergenza” parleranno Caterina Pelagalli della Confraternita delle Misericordie di Pistoia, Simona Ius del Coordinamento Nazionale ANPAS ed Elena Lorenzini di “San Giorgio Soccorso (ANPAS). Infine, Letizia di Tommaso, Responsabile Ufficio Nazionale Comunicazione del Cisom, Gaspare Muraca, del Raggruppamento Regione Calabria Cisom, Filippo Guarnieri, Responsabile Nazionale Cives e Maurizio Arena del Cives di Vibo Valentia parleranno del “Ruolo del Volontario in ambito sanitario in emergenza”.

La seconda giornata, in programma per domenica 6 ottobre, sarà dedicata al confronto tecnico ed istituzionale con un seminario formativo aperto a tutti sul tema: "Il Volontariato calabrese di Protezione Civile a confronto: tematiche e prospettive”. Apriranno i lavori il Dirigente regionale della Protezione Civile, ing. Domenico Pallaria e il Presidente della Consulta del Volontariato, Valentino Pace. Seguiranno tre relazioni su altrettanti temi importanti: “Il ruolo del volontariato di protezione civile anche alla luce delle recenti riforme normative del terzo settore”, nel corso del quale interverranno i rappresentati delle altre Strutture operative del Sistema di Protezione Civile, “Pianificazione in emergenza” di cui parlerà il Responsabile dell’Unità Operativa Pianificazione della Protezione Civile regionale, Luigi Mollica e il focus su “Pianificazione e disabilità: l’esperienza di Casali del Manco”, attraverso cui verrà illustrato il progetto sperimentale avviato dalla Protezione Civile regionale in collaborazione con il Comune presilano e con l’Associazione “Soccorso senza barriere”. L’interessante esperienza sarà raccontata dal Maurizio Simone, Presidente regionale di Fand Calabria e Vicepresidente di “Soccorso Senza Barriere” e da Annamaria Bianchi, componente della Giunta FISH Calabria e Segretario di “Soccorso Senza Barriere”.

Concluderanno i lavori, nella veste anche di Capo della Protezione Civile regionale, il presidente della Regione Mario Oliverio e il Capo Dipartimento della Protezione civile nazionale, Angelo Borrelli. La giornata si chiuderà con la consegna del Premio Memorial "Francesco Filato" ai volontari che si sono particolarmente distinti nelle operazioni di Protezione Civile, con il pranzo e la festa finale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook