Martedì, 12 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
LATITANTE DA 9 MESI

'Ndrangheta, estradato dalla Francia Mario Miceli: uomo del clan Barbaro-Papalia di Platì

È stato estradato in Italia Mario Miceli, 62enne di Platì, arrestato nel settembre scorso in Francia, nella cittadina portuale di Arzon, in Bretagna. Miceli era latitante da circa 9 mesi ed è destinatario di un mandato d’arresto europeo emesso dalla Procura di Milano, per il reato di associazione a delinquere di stampo mafioso.

L’uomo è rientrato in Italia scortato dagli uomini dello Scip, il Servizio per la cooperazione internazionale di polizia della Criminalpol e dopo le formalità negli uffici della polizia di frontiera a Fiumicino è stato trasferito in carcere e mezzo a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Miceli è ritenuto uomo forte del clan Barbaro-Papalia, soprattutto in Lombardia dove curava la gestione dei trasporti e movimento terra per l'organizzazione, sfruttando l’infiltrazione della cosca nella gestione di appalti e subappalti pubblici. Alla sua cattura si è arrivati grazie alle indagini del Ros e della 'Catturandi' del Comando provinciale dei Carabinieri di Milano.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook