Lunedì, 26 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Le mani della 'ndrangheta sull'Emilia, arrestati due esponenti del clan Grande Aracri di Cutro
POLIZIA

Le mani della 'ndrangheta sull'Emilia, arrestati due esponenti del clan Grande Aracri di Cutro

La Squadra Mobile di Bologna ha eseguito ieri un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip del Tribunale di Bologna, nei confronti di due persone ritenute appartenenti all’associazione di stampo mafiosa dei Grande Aracri di Cutro.

Destinatari del provvedimento restrittivo Paolo Grande Aracri e Manuel Conte, entrambi già colpiti da un provvedimento analogo a giugno e ritenuti dagli investigatori responsabili del reato di estorsione ed intestazione fittizia di beni.

L’operazione, condotta dalla polizia, è il risultato di un ulteriore sviluppo dell’indagine sulle ramificazioni della 'ndrangheta in regione che a giugno, nell’ambito dell’operazione "Grimilde", aveva portato all’esecuzione di 16 provvedimenti restrittivi.

Ulteriori particolari saranno forniti nel corso di una conferenza stampa che si terrà in questura a Bologna alle 11.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook