Sabato, 21 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo
CONFERITI GLI INCARICHI

Scuola, designati i nuovi dirigenti in Calabria

Nei giorni scorsi, presso la sede dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Calabria, sono stati assegnati i nuovi incarichi dirigenziali, con decorrenza 1.09.2019 , ai vincitori del concorso indetto con Decreto del Direttore Generale per il personale scolastico n. 1259 del 23 novembre 2017.

Il Direttore Generale dell’USR per la Calabria, Maria Rita Calvosa, coadiuvato dal Dirigente Vicario Maurizio Piscitelli e dal Dirigente Tecnico Rosanna Barbieri, oltre che dal Funzionario di settore Stefano Galiano, ha conferito l’incarico dirigenziale a 65 dei 71 candidati inclusi a pieno titolo nella graduatoria generale di merito del suddetto concorso, assegnati alla Regione Calabria, pari al numero delle sedi vacanti autorizzate e destinabili ai vincitori di concorso; ulteriori 4 incarichi sono stati conferiti per scorrimento di graduatoria autorizzati dal Miur, a seguito delle rinunce intervenute; due sono stati i posti accantonati per i candidati vincitori con riserva; tanti sono i calabresi e molti provenienti anche da altre regioni, soprattutto dalla Sicilia, ma anche dalla Puglia, dalla Campania e dalla Basilicata.

Ai neo Dirigenti Scolastici il Direttore Generale Calvosa ha voluto rivolgere personalmente il proprio augurio per un proficuo lavoro nel nuovo ruolo dirigenziale, ringraziando quanti, dopo aver svolto il loro servizio di docenza fuori dalla Regione Calabria, hanno scelto di rientrare nella terra natìa nel nuovo ruolo, confidando di poter contribuire alla costruzione di un servizio scolastico di qualità e di alta valenza formativa, arricchiti dall’esperienza professionale maturata fuori Regione.

Ai più giovani il Direttore Calvosa ha richiesto di spendere tutte le energie e l’intraprendenza della loro giovane età perché la scuola calabrese possa essere sempre all’avanguardia, nell’ambito delle migliori e più innovative esperienze didattiche ed organizzative, perché l’innovazione possa diventare vero volano di sviluppo del territorio calabrese, considerate le diverse potenzialità ed intelligenze di cui la Calabria dispone.

A tutti ha poi espresso il personale benvenuto, soffermandosi con ognuno, all’atto della firma del contratto, per una prima personale conoscenza, ma con l’auspicio di poterla approfondire nel tempo, attraverso un buon lavoro di squadra.

"La scuola - ha detto il Direttore Generale Calvosa - è il luogo in cui s’incontrano forze, energie, intelligenze, competenze e capacità diversificate, da quelle organizzative a quelle manageriali, da quelle formative a quelle amministrative: tutti siamo chiamati a dare il meglio in ognuna di tali delicate funzioni, ciascuno nel proprio ruolo; a voi Dirigenti Scolastici l’arduo compito di essere l’anello di congiunzione tra studenti, docenti, famiglie, personale Ata e territorio, oltre che con le strutture interne al Miur, Usr compreso, a cui potrete far riferimento in ogni momento e situazione".

"Sappiate essere - ha proseguito - la fonte ispiratrice per tutto ciò che il mondo circostante richiede alla scuola: siate centro aggregativo e di sintesi di esperienze, anche diverse tra loro, e autorevole fonte del sapere e del fare per i cittadini che governeranno il Paese che noi gli consegneremo; siate fucina di nuovi e alti valori etici e morali, nel segno dei tempi e dei bisogni educativi e formativi che gli studenti e le famiglie esprimono e richiedono alla scuola; obiettivi irrinunciabili della vostra azione dirigenziale siano il valore dell’inclusione e della convivenza civile. Siate pronti ad accettare ogni sfida del vostro arduo lavoro, in modo da poter essere voi stessi il miglior esempio formativo d’intraprendenza sociale: la Calabria è ricca di eccellenze e di intelligenze ma necessita di particolari input e giovani generazioni, adeguatamente formate ed incoraggiate, possono garantire quello sviluppo socio- economico di cui questa terra ha bisogno; la scuola, quindi, sia intesa quale reale strumento di emancipazione socio-economica, nell’ottica anche di una peculiare e strategica funzione pedagogica".

"Sappiate intendere la scuola – ha ancora sottolineato il Direttore Calavosa - come una grande catena di anelli connessi tra loro, catena che si compone ed esplicita i suoi effetti migliori nella società, tanto più questi restano saldamente legati l’uno all’altro: nessuno può sentirsi autosufficiente e bastare da solo all’azione formativa , è la continuità tra un ruolo e l’altro che fa di ognuno di noi un elemento indispensabile al servizio formativo di qualità che la Calabria merita".

Alle operazioni di conferimento degli incarichi, protrattasi per tutto il giorno fino a tarda sera, hanno assistito i rappresentanti delle OO.SS. dell’Area V maggiormente rappresentative che, in un clima di leale collaborazione, hanno apprezzato la trasparenza e la correttezza che ha caratterizzato l’intera procedura di conferimento degli incarichi dirigenziali, oltre al calore istituzionale e professionale con cui i nuovi dirigenti sono stati accolti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook