Sabato, 21 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo
I DATI ISTAT

Dispersione scolastica, in Calabria il 21,5% degli studenti abbandona gli studi

Dispersione scolastica: il problema che si consuma all'oscuro, spesso nel silenzio e nel consenso dei genitori. Ad accendere i riflettori sul fenomeno è Guido Leone, già ispettore dell'Ufficio scolastico di Reggio che legge nei numeri un sinonimo di inefficacia di sistemi scolastici.

L'Italia è ancora agli ultimi posti in Europa per numero di laureati, tasso di abbandono scolastico e competenze. Lo afferma l'Istat nel rapporto Sdgs (Sustainable Development Goals), ovvero gli obiettivi di sviluppo sostenibile per il 2019, sottolineando che il 14,5% dei ragazzi di 18-24 anni abbandona gli studi con al più la licenza media.

I dati dell'ultimo quinquennio evidenziano per la Calabria una percentuale di studenti dispersi pari al 21,5% (4897 unità).

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud - edizione di Reggio Calabria in edicola. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook