Martedì, 19 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
L'ATTACCO

Rifiuti a Reggio, caos autocertificazione: "Goffa propaganda sulla lotta agli evasori"

La percentuale di evasori resta alta, anche nel settore dei rifiuti. E allora è innegabile che debba essere compiuto ogni tentativo per il recupero dei mancati pagamenti. Ma quella della richiesta di un'autocertificazione obbligatoria per il conferimento a Condera è la strada giusta?

Sull'iniziativa di Comune di Reggio e Avr è già scoppiata la bagarre: prima l'annuncio, poi il passo indietro. Ma l'allarme è ormai scattato. E non va affatto giù a Stefano Morabito, leader dell'associazione “La Cosa Pubblica”: «Che l'iniziativa della fortunatissima impresa privata sia del tutto inutile è evidente. E' un tentativo goffo di sostenere la propagandata “lotta all'evasione” dell'amministrazione Falcomatà, che in realtà sta producendo pochi atti concreti».

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud - edizione di Reggio Calabria in edicola. 

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook