Martedì, 19 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
LA DENUNCIA

Frecciargento, giallo sul numero delle fermate sulla tratta Roma-Reggio Calabria

La sorpresa sembra essere dietro l'angolo quando si utilizza il servizio Frecciargento Roma-Reggio Calabria. Almeno stando a quanto sostiene l'Unione per la difesa dei consumatori (Udicon) che chiede maggiore trasparenza sulla comunicazione dei dettagli relativi alla tratta, in particolare al numero di fermate.

È proprio su queste che focalizza la propria attenzione il presidente nazionale dell'Udicon, Denis Nesci, che afferma di constatare «con dispiacere che ancora oggi sussistano delle incongruenze tra ciò che Frecciargento lascia intendere e l'effettiva durata del viaggio dei treni». In particolare, «la tratta può variare in modo considerevole, con differenze di un'ora, e Trenitalia non fa nulla per distinguere in modo chiaro l'esistenza di questa discrepanza che lede il viaggiatore».

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud in edicola. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook