Domenica, 18 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo
IL DRAMMA

Bruciata dentro l'auto dal marito a Reggio, Maria Antonietta in coma farmacologico

È diventata il simbolo della battaglia contro la violenza sulle donne, lei con la sua forza d'animo e la famiglia sempre al fianco. Ora Maria Antonietta Rositani ne deve combattere un'altra di battaglia, ancora per la vita: ricoverata a Bari sin da quel maledetto giorno in cui l'ex marito Ciro Russo le ha dato fuoco, le sue condizioni sono improvvisamente peggiorate.

Sottoposta ad intervento chirurgico e trasferita in Rianimazione, come riporta la Gazzetta del Sud in edicola, la 42enne infermiera reggina è in coma farmacologico.

L'operazione è andata bene, ma preoccupa un'infezione. Come ci conferma da Bari la zia Rita Pendino Rositani, la prognosi è riservata; i medici stanno facendo del loro meglio per farle superare anche quest'ostacolo lungo una strada in salita sin dal primo momento.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook