Lunedì, 21 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo
COMUNE

Rifiuti, l'impianto di Alli sbarra i cancelli: Catanzaro corre ai ripari

di

Blocchi ai cancelli e attese estenuanti. Ha avuto un effetto dirompente la disposizione emanata venerdì scorso dal sindaco, Sergio Abramo, che accorda la priorità nel conferimento dei rifiuti ai comuni componenti la comunità d'ambito catanzarese.

Da diversi mesi ormai l'impianto di trattamento di località Alli era diventato una vera e propria valvola di sfogo per i rifiuti provenienti non solo da tutto l'hinterland ma anche da altre province su precisa disposizione della Regione, come scrive la Gazzetta del Sud in edicola. Così andando allo scontro con la Cittadella, il primo cittadino aveva firmato il provvedimento con il preciso scopo di garantire continuità nella gestione del circuito dei rifiuti, almeno in ambito comunale.

Ma se l'obiettivo principale appariva quello di limitare l'eccessivo impiego del sito di Alli giunto quasi a saturazione, la misura ha avuto anche un altro effetto collaterale, ossia quello di garantire priorità ai mezzi cittadini a svantaggio però dei comuni della provincia. Tutti i camion provenienti dalla fascia ionica da due giorni, infatti, continuano a registrare difficoltà.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook