Sabato, 16 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Sanità a pezzi e Pronto soccorso ingolfato: il "Pugliese" di Catanzaro è in ginocchio
L'OSPEDALE

Sanità a pezzi e Pronto soccorso ingolfato: il "Pugliese" di Catanzaro è in ginocchio

di

L'anziano paziente che chiama l'ambulanza per farsi applicare due punti di sutura al dito o la madre che con la figlia anoressica parte dall'ospedale di Polistena per raggiungere il pronto soccorso dell'ospedale di Catanzaro sono segnali.

Spie di un sistema sanitario dalle maglie talmente tanto larghe da non riuscire ad intercettare e contenere la domanda di cura proveniente dal proprio territorio. E così mentre gli avamposti assistenziali annaspano in una condizione di continua emergenza, chi dovrebbe garantire il primo livello di cure latita delegando ad altri le proprie funzioni.

Basti pensare che degli oltre 27mila accessi registrati al pronto soccorso da gennaio a giugno di quest'anno, a ben il 66,7% è stato applicato un codice verde, bianco o celeste.

L'articolo completo nell'edizione odierna di Catanzaro della Gazzetta del Sud.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook