Martedì, 16 Luglio 2019
stampa
Dimensione testo
DISAGI

Siderno, mare sporco e cattivo odore: il tormentone d'inizio estate

di
impianto di San Leo, mare sporco, siderno, Reggio, Calabria, Cronaca
Siderno

Con l'arrivo della stagione estiva al primo vero caldo arrivano i rituali “tormentoni” di sempre. Mare sporco e puzza proveniente dall'impianto di San Leo, a Siderno. Ieri poco dopo mezzogiorno il mare per un buon tratto era impregnato della “tradizionale” striscia di melma che fa passare la voglia di fare il bagno. Difficile capire a chi attribuire la responsabilità di uno sconcio che ormai non sorprende più ma continua a indignare i cittadini.

A completare “l'opera” è tornato l'incubo della “puzza. Soprattutto nelle zone vicino all'impianto per il conferimento dei rifiuti in alcuni momenti è davvero insopportabile.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud - edizione di Reggio Calabria in edicola. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook