Domenica, 19 Maggio 2019
stampa
Dimensione testo
ANAS

Conclusi i lavoro di controllo sul ponte Morandi di Catanzaro, circolazione di nuovo regolare

di

È giunta a conclusione intorno alle 16 la campagna di indagine geognostica che Anas ha avviato nella giornata odierna sul ponte Morandi di Catanzaro. Le attività di verifica rientrano in un più ampio progetto di riqualificazione dell’infrastruttura che collega il centro storico agli altri quartieri cittadini.

Lievi disagi si sono registrati per la circolazione per lo più concentrati nel pomeriggio e dovuti al blocco del transito degli automezzi sull’arteria in concomitanza con le sollecitazioni artificialmente indotte ai piedi del ponte. Sui due versanti collinari e fino a valle del fiume, a partire da questa mattina, si sono svolte le indagini tese a verificare la rigidità e la tenuta del terreno su cui poggiano i pilastri del ponte.

Le attività sono state effettuate per mezzo di un cavo collegato ad alcuni sensori in grado di registrare ed elaborare le vibrazioni artificialmente prodotte dagli studiosi provenienti dal dipartimento di Ecologia, Biologia e Scienze della Terra dell’Università della Calabria. Lo scopo dell’approfondimento è stato quello di ricostruire le caratteristiche del terreno ai fini di una successiva progettazione che dovrà intervenire per adeguare l’infrastruttura contro il rischio sismico.

Gli interventi, sulla base dei dati raccolti nella giornata odierna, potrebbero essere indirizzati al consolidamento dei versanti collinari e delle fondazioni della struttura. Il traffico è tornato regolare già a partire dalle 17, quando la campagna è giunta al termine, benché i disagi siano stati di lieve entità dal momento che i blocchi alla circolazione non hanno superato i cinque minuti di tempo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook