Martedì, 16 Luglio 2019
stampa
Dimensione testo
DISSERVIZI

Trasporti pubblici a Catanzaro, nuovi tagli: a rischio diversi collegamenti

di
meno corse, tagli, trasporto pubblico catanzaro, Catanzaro, Calabria, Cronaca
L'Amc di Catanzaro

Non chiamateli “tagli” ma semplice “riorganizzazione”. Eppure la revisione dei servizi minimi che la Regione si appresta ad approvare in materia di trasporto pubblico locale produrrà effetti di non poco conto sulla gestione della mobilità catanzarese.

Alla Cittadella regionale si continua a stringere la cinghia sulle risorse destinate al trasporto su gomma e dopo la riduzione dei chilometri sancita già negli anni scorsi, tornerà a breve ad abbattersi sull'Amc la scure dei tagli regionali.

Se la società a totale partecipazione del Comune, che gestisce la mobilità cittadina, aveva, infatti, già dovuto fare i conti in passato con una riduzione di circa 300mila chilometri - passati da due milioni e 500mila a due milioni e 200mila -, la riorganizzazione dei servizi minimi per il trasporto locale che dovrebbe essere a breve approvata, comporterà un'ulteriore diminuzione dei finanziamenti regionali pari circa al 30 o al 40% in meno di quelli attualmente concessi.

Il rischio è quello di aggravare ancor di più la situazione, costringendo la società a contrarre il numero delle corse a svantaggio dell'utenza e dei quartieri che rimarranno, quindi, privi di collegamenti.

Leggi la versione integrale dell’articolo su Gazzetta del Sud – edizione Catanzaro in edicola oggi

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook