Domenica, 19 Maggio 2019
stampa
Dimensione testo
IL PROCESSO

La Calabria “esporta” la droga nella laguna di Venezia: abbreviato per 18 imputati

di

C’è anche l’imprenditore reggino Antonino Vadalà, già arrestato e poi rilasciato in Slovacchia nell’ambito delle indagini per l’omicidio del giornalista Jàn Kuciak e della sua fidanzata, tra i 18 imputati dell’operazione antidroga “Picciotteria Bis” per i quali il gup di Venezia ha ammesso al giudizio abbreviato.

L’inchiesta della Procura distrettuale antimafia di Venezia - come riporta la Gazzetta del Sud-Calabria oggi in edicola - è stata condotta dal Gico della Guardia di Finanza nei confronti di un presunto sodalizio criminoso dedito al traffico internazionale di sostanze stupefacenti, con soggetti di origine calabrese radicati nel territorio della Laguna.

Ecco l’elenco completo degli imputati ammessi al rito abbreviato: Vittorio Attilio Violi, Antonio Catalano, Costantin Dascalu, Mariana Dascalu, Guido Di Francesco, Antonio Femia, Nicodemo Fuda, Franco Monteleone, Santo Morabito, Leo Palamara, Mario Palamara, Stefano Vincenzo Romeo, Rocco Scordo, Giovanni Pietro Sculli, Antonino Vadalà, Pasquale Edoardo Vadalà, Pasquale Virgara, Leo Zappia.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook