Martedì, 26 Marzo 2019
stampa
Dimensione testo
IL CASO

Scomparsa di Maria Chindamo, a Limbadi ricerche sospese: riprenderanno in nuove zone

di
donna scomparsa a Limbadi, ricerche sospese, Maria Chindamo, Nicodemo Gentile, Nicola Alimonda, Catanzaro, Calabria, Cronaca
Ricerche Maria Chindamo

Gli escavatori dei Vigili del fuoco hanno spento i motori, i militari del Ris di Messina sono rientrati alla base al pari dei Carabinieri della Compagnia di Tropea comandata dal capitano Nicola Alimonda. Rientrati a Palermo anche i cani molecolari della Polizia di Stato. Sono finite le ricerche di Maria Chindamo? Il silenzio calato su contrada “Montalto” farebbe pensare di sì, in realtà non è così.

Inquirenti e forze dell'ordine, dopo aver lavorato per giorni, hanno optato per un'interruzione degli scavi utile a fare il punto della situazione e valutare nuove mosse da fare, nuovi siti dove scavare.

Nella lettera pervenuta nei giorni scorsi all'avvocato Nicodemo Gentile, legale di fiducia della famiglia Chindamo, pare ci fosse una dettagliata descrizione dei luoghi teatro dell'aggressione all'imprenditrice 44enne di Laureana di Borrello. Sarebbero stati indicati anche più posti da ispezionare. Sulle attività degli inquirenti vige, comunque, il più assoluto silenzio.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud - edizione di Catanzaro in edicola. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook