Venerdì, 24 Maggio 2019
stampa
Dimensione testo
LA SENTENZA

Duplice omicidio di Decollatura, la Cassazione conferma le condanne

confermate le condanne, corte di cassazione, omicidio Decollatura, Domenico Mezzatesta, Francesco Iannazzo, Giovanni Mezzatesta, Giovanni Vescio, Catanzaro, Calabria, Cronaca
Domenico e Giovanni Mezzatesta

Duplice omicidio di Decollatura: la Cassazione dichiara inammissibile il ricorso della Procura generale. Questo significa niente ergastolo per Domenico e Giovanni Mezzatesta.

Per il delitto ai danni di Francesco Iannazzo e Giovanni Vescio, commesso il 19 gennaio 2013 all'interno del “Bar del Reventino” a Decollatura, il Gup di Lamezia Terme aveva condannato all'ergastolo Domenico Mezzatesta e il figlio Giovanni, poi confermata dalla Corte d'Assise di Appello di Catanzaro.

Quest'ultima sentenza era stata però annullata dalla Corte di Cassazione che, accogliendo i ricorsi delle difese, aveva ravvisato una serie di «vizi motivazionali circa la ritenuta sussistenza della premeditazione», disponendo un nuovo giudizio, al cui esito la Corte di rinvio aveva escluso l'aggravante, ritenendo che i Mezzatesta avessero sparato contro le vittime al culmine di una discussione via via degenerata, e ridotto la pena per entrambi gli imputati a venti anni di reclusione.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud - edizione di Catanzaro in edicola. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook