Domenica, 17 Febbraio 2019
stampa
Dimensione testo
MANIFESTAZIONE

Cosenza, “No Metro” in corteo per riaprire il Viale

di

Il comitato “No Metro”, al pari dei francesi, continua a protestare. Lo ha fatto anche ieri pomeriggio, lungo il centro cosentino, coinvolgendo le diverse frange che lo compongono. Un centinaio di attivisti – tra storici promotori, studenti, semplici cittadini, animali a quattro zampe e pure passeggini – ha, dunque, ribadito il proprio “no” alla realizzazione della metro leggera che, già in fase di cantierizzazione, è destinata a collegare Cosenza con Rende e l’Unical.

E proprio davanti ai nastri rossi del cantiere a cielo aperto di viale Mancini, Mario Bozzo, leader del comitato, ha preso il microfono e ha detto a gran voce: «Pretendiamo la riapertura del viale. Abbiamo il netto sospetto che il progetto esecutivo della metro non sia uguale a quello definitivo che a breve verrà presentato. Se così fosse saremmo davanti a un atto assolutamente illegittimo».

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud - edizione di Cosenza in edicola.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X