Domenica, 23 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Giornata della Memoria, a Tarsia una targa commemorativa sull'Autostrada del Mediterraneo
COSENZA

Giornata della Memoria, a Tarsia una targa commemorativa sull'Autostrada del Mediterraneo

In occasione della Giornata della Memoria l'Anas, d’accordo con la Regione Calabria, ha installato questa mattina due targhe commemorative sull'Autostrada A2 "del Mediterraneo", in entrambe le direzioni, nei pressi dello svincolo di Tarsia, in provincia di Cosenza. Le targhe, installate per segnalare il vicino campo di internamento di Ferramonti e commemorarne le vittime, si inseriscono nel programma di valorizzazione del territorio attraversato dall’Autostrada del Mediterraneo, individuando Ferramonti come luogo da segnalare lungo il tracciato per il suo alto valore storico e culturale. "Ferramonti è il luogo simbolo di un dramma che ha coinvolto anche la Calabria, il suo territorio, la sua comunità.

La Regione ha voluto che questo sito fosse fra quelli segnalati sull'A2 per la loro importanza storica. Abbiamo trovato in Anas grande disponibilità", ha detto l’assessore regionale alle Infrastrutture Roberto Musmanno. "Abbiamo sempre marcato con forza la necessità, il dovere della memoria - ha affermato il presidente della Regione Mario Oliverio -. Ogni anno, il 27 gennaio, Ferramonti e le sue manifestazioni ci ricordano che non si celebra un rito, ma si rinnova una riflessione che deve orientare in maniera consapevole nel futuro, partendo dall’orrore del passato.

Una riflessione che, considerata l'esperienza rimasta nella storia di questo luogo, associa tuttavia al dolore e al dramma anche la speranza e l’affermazione dei valori dell’accoglienza e della solidarietà di cui furono protagonisti le popolazioni locali. Messaggi che nella loro diffusione possono essere di certo aiutati anche da quanto realizzato da Anas, cui va un ringraziamento". "Ribadisco anche in questa occasione: la giornata della memoria - ha concluso Oliverio - è da vivere ogni giorno dell’anno, perché la coscienza resti vigile e la conoscenza non si disperda. L'iniziativa che ci vede con Anas va in questa preziosa direzione".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook